Corsi di formazione

corsi-di-formazione-tecnoliving-pavia.jp

CORSI DI FORMAZIONE

LAVORI IN QUOTA, LINEE VITA, SPAZI CONFINATI

Tecnoliving si impegna nell'organizzazione di corsi formativi sui lavori in quota per le aziende, più specificatamente corsi su linee vita e sul lavoro in spazi confinati. Questi vengono organizzati e tenuti a Vigevano oppure è possibile richiederli presso la sede dei clienti interessati. Al termine di ogni corso, l'impresa rilascerà ai partecipanti un attestato di partecipazione con valore formativo, grazie alla collaborazione con uno specifico Ente di formazione Certificato.

L'importanza dei corsi di formazione

Bisogna precisare che la normativa UNI 11578/UNI EN 795 non obbliga l’installatore ad avere un’abilitazione particolare, nè impone la frequentazione ad uno specifico corso di formazione sull'argomento, e questo non significa che i corsi di formazione non siano utili. 

La normativa prevede l'obbligo da parte degli installatori di fornire la dichiarazione di conformità in merito ai sistemi di ancoraggio installati, assumendosi di conseguenza la responsabilità dell’idoneità dell’ancoraggio immesso sul mercato. Inoltre è obbligatoria la relazione di calcolo di un tecnico abilitato che individui la modalità di fissaggio più idonee alla struttura di supporto e verifichi l’idoneità della struttura di supporto stessa. Infine è obbligatorio effettuare la dichiarazione sulla corretta installazione, per attestare di aver seguito le indicazioni riportate nel manuale del produttore dei dispositivi di ancoraggio e le indicazioni ricevute dal tecnico abilitato. 

 

La legislazione nazionale in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, D.Lgs.81/08, indica inoltre che l’operatore debba essere adeguatamente formato ed addestrato dal datore di lavoro, per il corretto utilizzo dei DPI: questa deve essere svolta da enti autorizzati, quali per esempio Scuole Edili, e sono indipendenti dall'installazione di una linea vita in quanto necessari nel caso di lavori da effettuare ad una quota posta ad un’altezza superiore a 2 metri.

Gli operatori devono necessariamente adottare idonei sistemi di protezione adatti alle diverse tipologie di interventi e, in funzione delle specifiche operazioni da svolgersi e a seguito della valutazione del rischio, è compito del datore di lavoro scegliere i sistemi di protezione più idonei al fine di per limitare o impedire il rischio di caduta dall'alto.

Sicurezza sul lavoro

L'ADOZIONE DI APPOSITE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE, IN MODO DA EVITARE O RIDURRE AL MINIMO POSSIBILE L'ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AI RISCHI CONNESSI ALL'ATTIVITÀ LAVORATIVA

Corsi

Corso su PREVENZIONE CADUTA DALL'ALTO, SISTEMI ANTICADUTA E SICUREZZA LAVORI IN QUOTA;

 

2018: Febbraio, Maggio, Luglio, Settembre, Novembre, Dicembre.

 

2019: Marzo, Luglio, Ottobre.

 

2020: Febbraio, Luglio, Ottobre, Dicembre

La sicurezza dei lavoratori

La sicurezza dei lavoratori è un tassello fondamentale dell’evoluzione di una società civile: analisi effettuate sull'argomento hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni mortali avviene sul lavoro, a causa di cadute dall'alto. 

 

Il quadro legislativo a livello nazionale, impone che ogni qual volta si acceda ad una copertura in assenza di sistemi di protezione collettiva, è necessaria la presenza di dispositivi di ancoraggio di tipo permanente a cui l’operatore possa agganciare il proprio dispositivo di protezione individuale (DPI) in totale sicurezza.

 

A tal proposito, la normativa UNI 11578:2015 specifica i requisiti, i metodi di prova, le istruzioni per l’uso e la marcatura del sistema Linea Vita, richiedendo quindi agli operatori una preparazione adeguata.

sicurezza-sul-lavoro-tecnoliving-pavia.j
lavori-in-quota-tecnoliving-pavia.jpg

Corsi su dispositivi anticaduta

I corsi ad esempio, trattano i componenti anticaduta, i quali nel caso delle linee vita sono rappresentati da un insieme di dispositivi comprendenti punti di ancoraggio fissi o linee vita flessibili, installati permanentemente sulle coperture e destinati a ospitare uno o più utenti collegati contemporaneamente.

 

Lo scopo dell'installazione di questi sistemi di sicurezza è quello di arrestare l’eventuale caduta dell’operatore nel più breve tempo e spazio possibile, impedendone la caduta nel vuoto.

 

In termini pratici, il sistema anticaduta è costituito dalla cosiddetta catena di sicurezza, la quale non comprende soltanto i punti di ancoraggio installati permanentemente in copertura, ma anche i dispositivi di protezione individuale (moschettoni, funi, fettucce, dissipatori di energia, imbraghi, etc.).